Walkie talkie per bambini: modelli consigliati, costi e perché acquistarli

walkie talkie per bambiniVuoi regalare a tuo figlio un oggetto con cui poter comunicare e giocare che sia diverso dal solito e costoso cellulare?
Allora, potresti regalare un bel walkie talkie per bambini. Questi oggetti non hanno bisogno di ricariche, non hanno bisogno di stabilire dei contratti con gli operatori telefonici.
Queste ricetrasmittenti per bambini permettono di comunicare gratis, sfruttando le onde radio. Tra l’altro emanano anche meno radiazioni rispetto agli smartphone.
In questa pagina descriveremo i motivi per cui sarebbe meglio regalare delle ricetrasmittenti per bambini piuttosto che dei cellulari e avrai anche modo di valutare prezzi e modelli.

Ma prima di valutare i vantaggi, i prezzi e modelli migliori, puoi dare anche un’occhiata alle tre offerte in basso.

  

Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2019 2:51

Migliori walkie talkie per bambini

Quelli che avremo modo di descrivere in basso rappresentano, a nostro avviso, le tre migliori scelte quando si parla di walkie talkie per bambini. Di due delle tre radiotrasmittenti portatili per bambini scelte, potrai anche leggere le nostre recensioni.

Walkie Talkie dei cartoni animati: IMC Toys PJ Mask

Quando si fa un regalo ai più piccoli è normale dover attenzionare per bene anche l’aspetto estetico del giocattolo. Ecco perché tra i walkie talkie più belli abbiamo scelto quelli dei Pj Mask. Personaggi tra i più apprezzati dai bambini. Dispositivi dalle dimensioni minute, leggeri e hanno anche una discreta portata (si riesce a parlare anche se c’è una parete di mezzo).
E se vuoi scoprire il prezzo dei walkie talkie IMC Toys Mask PJ clicca qui.

Walkie talkie per bambine: Retevis RT 388

Tra i walkie talkie per bambine abbiamo scelto i Retevis RT 388, modelli che già esteticamente ci hanno convinto. Non raffigurano alcun personaggio animato, ma il colore rosa si addice alle femminucce (disponibili anche nella versione azzurra, adatta per i maschietti). Tra le funzioni più utili vi è Vox.
E per saperne di più clicca su walkie talkie Retevis RT388 e leggi la nostra recensione.

Walkie talkie per bambini: Retevis RT 602

Per i maschietti consigliamo le Retevis RT 602. Dispositivi che andrebbero comunque bene anche per le femminucce, ma solitamente per le bambine si predilige il rosa e non l’arancione (colore che contraddistingue tali ricetrasmittenti).
Anche questi ricetrasmettitori sono di marca Retevis e sono dotati della funzione Vox. Pure in tal caso puoi leggere la nostra recensione (clicca su walkie talkie Retevis RT 602).

Ricetrasmittenti portatili per bambini: perché sceglierle?

Questa è la domanda a cui risponderemo visto che spesso ci si chiede perché mai si dovrebbero comprare delle ricetrasmittenti ai bambini, quando ormai va nettamente più di moda comprare i cellulari. I motivi li spiegheremo in questa paragrafo e ti accorgerai come, i walkie talkie per bambini non sono dispositivi solo per giocare, ma anche adatti per la sicurezza del tuo piccolo.

Minor costo e maggior sicurezza!

Il primissimo vantaggio riguarda il costo e i consumi. A dispetto dei cellulari, non devi attuare alcun piano telefonico, non devi fare alcun abbonamento e questo ti permette di non dover fare la ricarica sul cellulare. Inoltre, non potendo collegarsi ad internet, tuo figlio non potrebbe di certo vedere cose che non dovrebbe assolutamente visionare.
E non potrebbe nemmeno chiederti di “avere internet” sul walkie talkie, visto che ciò è impossibile.
Ovviamente, dal punto di vista della portata, parliamo di prodotti inferiori rispetto ai telefoni. Visto che i walkie talkie per bambini possono raggiungere una portata minima di un km fino ad massimo di 5 km. Una portata che comunque significa sicurezza. Se tuo figlio sta giocando in cortile e si fa male, tu lo potresti anche sentire grazie alla funzione Vox, che apre le comunicazioni in caso di rumori e suoni.
Anche nel caso dovessi perdere d’occhio tuo figlio al parco, grazie al tuo walkie talkie per bambini riusciresti subito a metterti in contatto con lui. Se sei interessato puoi visionare i prezzi e i modelli cliccando qui.

Utili anche per giocare!

Un telefonino è uno strumento che permette di giocare scaricando gli appositi giochi o utilizzando quelli già preinstallati. Ma quanto possono far bene questi giochi videoludici al tuo bambino?
Non fanno di certo bene, soprattutto quando giocare con lo smartphone comincia a diventare una routine. Sarebbe sempre meglio giocare all’aperto. Quello che potrebbe fare il tuo piccolo, grazie ai walkie talkie per bambini. Infatti, potrebbe giocare col fratellino come se fossero “due agenti segreti”. Potrebbero giocarci come solo la fantasia dei più piccoli permette di fare.
Potrebbero stare all’aria aperta, senza dover restare rintanati a casa davanti al solito gioco per console.

Ricetrasmittenti per bambini: prezzi

I walkie talkie per bambini non costano di certo tanto. Sono attrezzi ideali sia per la sicurezza che per il gioco di tuo figlio e hanno decisamente un costo inferiore rispetto ai cellulari. Infatti, parliamo di un prodotto davvero economico [vedi qui i vari prezzi] e che non ha, come detto, alcun costo di “manutenzione”. Quindi, nessuna ricarica, nessun collegamento ad internet, niente di tutto ciò.